mercoledì 10 gennaio 2018

Il Feudalesimo

castello di Fenis, Valle d'Aosta
Sotto l'impero carolingio, l'imperatore era il cuore dell'organizzazione amministrativa. L'estensione del suo territorio lo ha costretto a delegare l'autorità per le regioni responsabili, paesi o quartieri. L'insicurezza del territorio era tale che il regno fu geograficamente delimitato in modo che potessimo ottenere da un punto all'altro in giro di un giorno. Rivers o foreste delineati regioni così formate. La necessità e la paura avevano imposto una tale rete di relazioni tra il capo di una regione chiamata vassallo dell'imperatore o re quale giurò fedeltà. Il feudatario ha prestato giuramento al Signore, e ha tenuto un feudo, Terran zona di dimensioni significative. Doveva fornire soldati per il Signore e gli assicurò di ricavi. In cambio, il Signore lo protesse con il suo esercito.
Alcuni campi e villaggi dipendono direttamente il vassallo che è radicata nel castello. Questo ha dato frazioni to-vassalli che a loro volta proteggono sotto-vassalli coinvolti in alcuni appezzamenti e case.
Decentramento del potere
Il sistema feudale è composto da un insieme di relazioni personali in base alla società di mutuo soccorso organizzata su nuove basi. Una lotta di potere è caratteristica del sistema feudale. Il potente ha bisogno di uomini fedeli per aiutare con la terra e l'esercito. C'è l'altro meno potente aiuto e l'assistenza richiesta, diventano servi e più potente. Ma può anche emanare leggi, reclutare soldati ... Il sistema feudale è nato di Stati deboli e l'insicurezza essa generato. Lo stato è stato successivamente suddiviso in un numero di unità autonome e accompagnato dallo spostamento della vita sociale ed economica per la campagna e per la residenza del signore: il castello.
Il castello era centro di quasi tutti i viventi in un circuito chiuso. Esso comprende case del Signore, soldati, contadini liberi, artigiani, servi della gleba, e tutto ciò che era necessario per la vita: le stalle, magazzini, negozi, forni, laboratori ... In situazioni eccezionali come un sedile, potrebbe accadere dal mondo esterno.
Il feudatario non era il vero proprietario del suo feudo, era fino al signore, ma poteva gestire e utilizzare a suo vantaggio le risorse e prodotti della terra. Alla morte del feudatario, la terra restituita al sovrano, ma in pratica il figlio del feudatario è venuto a rinnovare il giuramento di fedeltà fatta da suo padre. Il vassallo si può essere assistita da altre persone che pagano fedeltà a lui, che stavano ricevendo, un castello, una torre fortificata con un villaggio, campi, o una strada e un ponte. Erano i grandi-vassalli. In quel momento noi siamo già tre tipi: la nobiltà che si occupava di ordinazione e la guerra, il clero che hanno pregato per la pace spirituale, gli agricoltori sono stati raccogliendo su di loro lavoravano, sono sopravvissuti prima.
Alla morte di Carlo Magno, il potere imperiale si sta indebolendo, i delegati hanno preso il potere di indipendenza e di importanza. Nobiltà emerse e hiérarchisa rispettivamente baroni, visconti, conti, marchesi, duchi e principi. È anche accaduto che vassalli sono più ricchi dei loro padroni. Così i duchi di Normandia che controllava l'Inghilterra erano più potenti dei re di Francia. Quando i Capetingi salì al trono, il loro potere era molto piccola, non controllano tutto il regno, ma solo la regione di Ile de France. Avevano anche per garantire la loro eredità, ma a poco a poco i Capetingi sono stati in grado di ripristinare l'autorità reale e rafforzare il loro potere. Da parte sua, la Chiesa ha riacquistato il monopolio spirituale dell'Occidente dove la visione manichea del Diavolo e Dio non è mai stata più forte. "Tutti sanno che non ho niente da mangiare e mi vestire. Ecco perché, mio signore, ho chiesto per la tua misericordia e mi concede gentilmente il favore di mettermi sotto la tua protezione. Io lo faccio se mi dai abbastanza per vivere in cambio i miei servizi 
Finché vivo, e pur rimanendo libera, vi servirà fedelmente. Ma in cambio, io resterò tutta la mia vita in tuo potere e protezione.  Ampliamento del sistema feudale
L'Impero Carolingio era originariamente una rinascita artistica, crollato sotto le invasioni normanne. Ma i Normanni adottato il sistema feudale, hanno anche esportati per la Sicilia e l'Inghilterra. Il sistema feudale è stato anche utilizzato in Spagna da musulmani. Le Crociate esportato agli signorie latini d'Oriente. Nel XII secolo, sono le roccaforti più importanti in Nord e Centro Europa. Stavano per dare alla luce le regioni e grandi stati moderni. Il sistema feudale è stato mantenuto fino quasi mezzo millennio. Per secoli, le regioni europee hanno vissuto in un clima di pace e di prosperità, questo non esclude le guerre tra baroni, ma la gente raramente hanno dovuto subire il saccheggio e saccheggio.
Tra i contadini che lavoravano i campi del Signore, ci sono stati molti che lavoravano anche gratis. Questi sono i proprietari terrieri che possedevano una piena proprietà (terra libera, senza il controllo di un signore). Tuttavia, essi richiedono una protezione, chiedendo così il sostegno di un esercito di un signore. In cambio, hanno fornito la parte sovrano del raccolto e ha dovuto fare le faccende di lavoro (gratis): riparazione di un muro di castello, costruzione di ponti, la raccolta ... Hanno anche dovuto pagare una tassa per usare il ponte forno oppure signorile. Nonostante questi carichi pesanti, il risultato è stato un accordo fra uomini liberi. I contadini rappresentano quasi il 95% della popolazione medievale, che ha costituito la base materiale e fondamento dell'economia della civiltà europea. Il dinamismo di mercanti e artigiani fatto la prosperità delle città, ma sono stati i contadini che alimentavano i cittadini. Lavorare la terra è stato doloroso e difficile, ma è migliorata, e ha permesso all'Europa di prosperare. Nel Medioevo, la separazione tra città e campagna era meno chiaro oggi. Intorno alla città pareti allungati campi e prati. Ma lo sviluppo tecnico con l'espansione del commercio, l'artigianato e il lavoro intellettuale in città, e della cultura e del bestiame nel paese, ha portato ad una maggiore separazione. Vita contadina sposava le stagioni, lo stesso lavoro si ripete da un anno all'altro. Le trasformazioni del paese erano meno e più lento che in città. Città di vita, però, favorì il contatto tra le persone, la diffusione delle conoscenze tecniche e intellettuale. Gli abitanti delle città sono apparsi meno soggette ai vincoli di natura.
La maggior parte degli agricoltori sono uomini liberi a casa, la schiavitù è stata limitata alla corte reale e di vassallaggio. Gli agricoltori hanno seminato a mano e buoi usati per coltivare. Ogni anno, il terreno è stato lasciato a maggese (incolto) per renderli fertili. Ma ben presto, le condizioni di contadini peggiorate. Il clima è diventato più umido e più freddo nel XIII secolo, i raccolti falliti. Ben presto ci fu abbastanza luce solare per estrarre il sale dall'acqua di mare, la carne era conservata a lungo. Così, la malattia è apparso: tifo, dissenteria e la peste, sono stati aggiunti alla carestia che ha spinto alcune persone a mangiare cani, gatti e persino i propri figli.
Rompendo con la tradizione Franchi è stata di dividere il regno tra il figlio, il signore feudale aveva il suo figlio maggiore unico erede del feudo. L'altro figlio ha ricevuto una somma di denaro, armature, un cavallo addestrato per il combattimento, uno scudiero e una spada. Armati di questo bagaglio, si avventurarono sulle strade, e con l'aiuto di Dio e le loro spade hanno potuto conquistare un feudo. Questi sono stati i primi cavalieri. Era sotto l'influenza della Chiesa, che è stata fondata cavalleria, un ordine militare e quasi religioso, di difficile accesso. I suoi membri hanno dovuto impegnarsi a servire il bene, la giustizia e l'onore.
Solo il nobile figlio potrebbe diventare cavalieri. Rare eccezioni sono state fatte per i "Cavalieri della Spada" che ha ottenuto questo titolo per il loro coraggio sul campo di battaglia. Tuttavia, il ricorrente ha dovuto seguire un lungo apprendistato. A sette o otto anni, il giovane cadetto divenne pagina e servito il Signore come un nobile servitore. A quattordici anni divenne scudiero, che portava il suo scudo (scudo raffigurante lo stemma), è diventato il suo assistente sul campo di battaglia. Ha insegnato allo stesso tempo, la manipolazione delle armi e cavalcare il cavallo portando il suo scudo e la lancia pesante. Si è formato a schivare colpi con quintana (manichino di legno che imperniato su un asse). L'indagine è durata sette anni in generale.
Il Cavaliere della cerimonia di inaugurazione si è tradizionalmente si svolge il giorno dell'Ascensione 40 giorni dopo Pasqua. Il Signore ha fornito le costose attrezzature del cavaliere. Il giorno prima della cerimonia, il ricorrente indossava una camicia bianca e una tunica rossa, il colore del sangue. Al crepuscolo, il Cavaliere ha trascorso la notte in ginocchio davanti all'altare della cappella a pregare. All'alba, uno squillo di tromba ha segnato l'inizio della cerimonia. Durante la Messa, il cappellano ha ricordato i doveri del cavaliere. Dopo la comunione, il cavallo del futuro cavaliere entrò nella cappella. Poi la mano tesa sopra il Vangelo, il giovane giurò solennemente di rispettare le regole della cavalleria. Ha vestito la sua armatura (usbergo armatura, braccia, gambe). Poi il Signore colpì il piatto della spada, le spalle e la testa del cavaliere (doppiaggio). Il Signore disse questo: «In nome di Dio, di San Michele e San Giorgio, vi faccio un cavaliere. Siate coraggiosi, leali, generosi. "Il Cavaliere ha messo il casco, afferrò la lancia e cavalli da salto. La corsa era un simbolo delle sue peregrinazioni in giro per il mondo dove si sostenere la giustizia, la difesa della fede.


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...